Da settembre in Valdarno corsi Afa dedicati a persone con disabilità cognitiva congenita

Ospedale Gruccia Valdarno
Ospedale Gruccia Valdarno

VALDARNO – La sedentarietà è causa di numerose malattie e nei soggetti con varie forme di disabilità, aggrava il processo disabilitante con effetti negativi in termini di qualità della vita degli interessati e dei costi sociali.

Di contro, è dimostrato come una regolare attività fisica, possa migliorare lo stato di salute psico-fisica del disabile e prevenire l’insorgere di ulteriore disabilità dovuta al comportamento sedentario. Una delle risposte possibili a questi comportamenti arriva dai corsi AFA, programmi di esercizio non sanitari, svolti in gruppo, appositamente predisposti per i cittadini con patologie croniche.

La ginnastica svolta in gruppo rappresenta un ulteriore importante momento di aggregazione e socializzazione e di sperimentazione da parte dell’utente di nuovi percorsi di autonomia correlati a tale attività. Come ad esempio: raggiungere il luogo dove si svolge l’attività, curare l’abbigliamento idoneo, vestirsi e vestirsi, creare nuove opportunità relazionali con nuovi soggetti come gli insegnanti di ginnastica ed i colleghi di attività ecc…

In Valdarno, da settembre 2014, prenderà il via uno specifico progetto di Attività Fisica Adattata destinato a  persone con disabilità cognitiva congenita residenti nel territorio del Valdarno Aretino ed in carico al servizio di socializzazione territoriale. I corsi di ginnastica, si svolgeranno due volte alla settimana presso la palestra scolastica del Comune di Terranuova Bracciolini, sotto la guida di insegnanti AFA, Laureati in Scienze Motorie.

L’iniziativa è del coordinamento Afa della Zona Distretto Valdarno, in collaborazione con il Centro di socializzazione “Ottavo Giorno”, Proiezione Territoriale di Montevarchi.

In vista di questa nuova attività, per sabato prossimo è stato organizzato un corso di formazione per  gli insegnanti AFA della Zona Valdarno, a cui possono partecipare anche gli esterni, sulla conduzione pratica dei corsi per persone con disabilità cognitiva e di in/formazione sulle principali caratteristiche fisiche, relazionali e sociali dei soggetti interessati.


IL PROGRAMMA DI SABATO
Il corso di formazione avrà luogo all’Auditorium dell’ospedale della Gruccia con l’intervento alle 8,30 di Ida Mariani, del Coordinamento Afa Usl8 Valdarno, che presenterà il progetto “AFA per persone con disabilità cognitiva in Valdarno” .

A seguire Liana Casarano, Responsabile Salute mentale adulti della Usl8 Valdarno parlerà di “Qualità del benessere psico-fisico nella disabilità sulla base delle evidenze scientifiche”; Laura Brizzi, responsabile della Alta Integrazione Usl8 Valdarno presenterà la rete dei Servizi socio- sanitari per la disabilità della zona; Giacomo Cioni, counsellor professionista, educatore professionale del Centro 8° giorno spiegherà la “relazione come strumento di lavoro”; Alessio Veneri, altro  educatore professionale Centro 8° giorno,  tratterà “attività volta ad aumentare l’autonomia delle persone con disabilità cognitive medio gravi” ; Daniela Corsi, Responsabile del clinico Centro di Riabilitazione di Terranuova Bracciolini illustrerà gli “aspetti della funzione motoria nelle persone con disabilità cognitiva”; Stefano Pini e Luca Grazzini, Maestri di Ginnastica, Insegnanti AFA, Associazione Dilettantistica Polisportiva Gruppo Sport e Cultura Incisa Valdarno, presenteranno “la programmazione di un corso AFA per persone con disabilità cognitiva: la definizione degli obiettivi e la pratica degli esercizi”.