capitale europea della kickboxing per un notte. Sabato 19 novembre alcuni tra i più forti atleti di questo sport si sfideranno al Tenda in occasione di un evento che, patrocinato dal di Arezzo, si concluderà con l’incontro per il titolo europeo che vedrà sfidarsi Nicola Sokol Jakini e Marian Serban. L’appuntamento è stato salutato dall’assessore allo sport che ha sottolineato l’importanza di ospitare manifestazioni di tale spessore che richiamano appassionati dall’Italia e dall’estero, valorizzando discipline meno conosciute ma in cui comunque la città può vantare grandi campioni.

Il protagonista, infatti, sarà Jakini, albanese di nascita ma aretino di adozione, che negli ultimi anni ha già vinto due cinture europee e che sta lavorando per affermare la kickboxing sul territorio provinciale. «Questi eventi – ha commentato l’assessore Tanti – rappresentano un’importante forma di promozione sportiva per la città. Sabato abbiamo l’occasione di festeggiare un titolo europeo».

La riunione si aprirà alle 21 con sei incontri di kickboxing tra professionisti che vedranno per protagonisti alcuni atleti del Team Jakini come Paolo Albano, Silvio Cocos, Marius Comanesku, Kristijan Jakini, Lorenzo Mattani e Mehdi Ragui. La conclusione sarà infine affidata al combattimento per il titolo europeo della categoria -76 kg, in cui Jakini proverà a difendere la cintura vinta nel 2015 proprio contro Serban. I due sono tra i massimi esponenti della kickboxing continentale e si ritroveranno sul ring di Arezzo per uno spettacolare incontro combattuto sulle sette riprese. Per Jakini, allenato dallo storico maestro Hermann di Mauro, si tratta di una serata dalle forti emozioni perché, oltre a combattere ad Arezzo, sarà l’ultimo incontro della sua carriera sportiva dal momento che poi si dedicherà esclusivamente all’insegnamento della kickboxing e degli altri sport da combattimento per sviluppare la realtà locale. Forte di venti successi e di un pareggio su ventuno incontri disputati, l’obiettivo sarà quello di ritirarsi da imbattuto e di chiudere facendo festa nella sua città. «Sarà una serata di grande spettacolo – aggiunge Jakini – con l’alternarsi di tanti atleti. Ringraziamo il Comune per il sostegno all’evento e diamo appuntamento al a tutti gli appassionati per inseguire il titolo europeo».