Venezia: carabinieri arrestano i componenti banda ‘Anonymous’

Venezia, 19 ott. (AdnKronos) – I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Venezia e della Compagnia di Portogruaro, nella prima mattinata hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Pordenone (competente per una porzione di territorio della provincia veneziana) a carico di quattro pregiudicati veneti, tra i 20 e i 30 anni, resisi responsabili, nel febbraio 2017, di una rapina pluriaggravata presso una tabaccheria di San Stino di Livenza (Ve).
Nell’occasione i malviventi, giunti nei pressi dell’obiettivo a bordo di una Fiat Idea risultata rubata poco prima, facevano irruzione all’interno indossando delle maschere di carnevale del tipo “Anonymous” mentre uno di loro li attendeva all’esterno a bordo dell’autovettura con il motore acceso. Dopo aver rinchiuso all’interno di un ripostiglio, sotto la minaccia di una pistola, il personale presente, asportarono contanti e altri oggetti per un valore di circa 5.000 euro.