A Montevarchi, nel weekend, va in scena “Varchi Wine”

Sabato 5 e domenica 6 ottobre si terrà a Montevarchi la manifestazione “Varchi Wine”: una due giorni dedicata ai vini ed alle eccellenze del territorio. Un momento che non sarà solo degustazione di cibo e assaggi di vino, ma anche un momento di confronto, di incontri e di esperienze tra i produttori, le strutture ricettive, le amministrazioni comunali e tutti coloro che si occupano di promozione del territorio. L’evento è organizzato dall’Associazione Strada del Vino Terre di Arezzo e da AIS Delegazione di Arezzo, in collaborazione con il Comune di Montevarchi, l’Associazione Cuochi del Valdarno Superiore, Slow Food Colli Superiori del Valdarno, AICOO e ANAG. Si tratta di un evento itinerante lungo il centro storico della città che toccherà gli edifici più importanti come il Palazzo del Podestà, il Chiostro Cennano, l’Accademia Valdarnese del Poggio ed il Museo del Cassero.

Tutti coloro che vi prenderanno parte avranno modo dunque non solo di conoscere la bontà e la qualità dei prodotti della nostra terra, ma anche le bellezze artistiche e storiche della città, insieme ai suoi musei. Infatti per l’occasione sarà possibile anche usufruire della visita ai tre musei cittadini con l’acquisto del biglietto unico che permette l’accesso al Museo Paleontologico, al Museo del Cassero ed al Museo di Arte Sacra. Alcuni numeri sono utili per capire l’importanza enogastronomica, turistica, ed economica, dell’evento che Montevarchi ospiterà nel fine settimana: saranno 48 le cantine aderenti all’iniziativa, con 116 etichette di vino presenti in degustazione e 25 etichette tra vinsanti, passiti e vini speciali. Tutti vini del nostro territorio e delle zone della provincia di Arezzo. A questi saranno abbinati cibi e prodotti gastronomici. Sabato 5 ottobre al mattino alle ore 10 ci sarà in Palazzo del Podestà il taglio del nastro dell’evento. A seguire l’Accademia Valdarnese del Poggio ospiterà il convegno “Valdarno BIO: riflessioni sulle produzioni biologiche”. Il convegno avrà inizio alle ore 10.45 presso la Sala Conferenze dell’Accademia alla presenza di produttori che da anni dedicano il loro lavoro alle produzioni biologiche. Il sabato sera alle ore 20 si terrà la cena di Gala (solo su prenotazione) presso le Stanze Ulivieri*.

Nella due giorni nei palazzi storici della città, fino alle ore 22.00, si svolgeranno le seguenti degustazioni ed iniziative:
• vino presso i banchi di assaggio dedicati al Valdarno (ospite il Consorzio Vald’Arno di Sopra DOC), Arezzo + Casentino e Valdichiana / mini corsi di degustazione
• olio (a cura di AICOO) con mini corsi di degustazione
• grappa e distillati (a cura di ANAG) mini corsi di degustazione
• laboratori del gusto (cioccolato e dolci in abbinamento a vinsanto, formaggio)
• degustazioni di Food (Ribollina, Lampredotto in zimino, panino di Montevarchi, pennette alla Valdarnese, panello con l’uva) a cura di Ass. Cuochi del Valdarno
• Premio Miglior Vetrina “Varchi Wine” (in collaborazione con Centro Commerciale Naturale Vie di Montevarchi)
• Wine Experience: la Toscana nel bicchiere. Racconto/degustazione di sei etichette toscane a cura del Presidente AIS Toscana Cristiano Cini (su prenotazione)

Il menù della cena di Gala alle Stanze Ulivieri invece prevede:
Aperitivo di benvenuto con Finger Food
Tortino in due consistenze, cialda al rosmarino su crema di pecorino con terra di trombette
Gnocco di pane di Chiassaia affogato, passato di fagioli zolfini e lame di Tarese del Valdarno
Rollatina di Faraona su rosti di patata di cetica e gianduiotto di cece rosso
Mini cheese cake con coulis di fichi
In abbinamento a vini Strada del Vino Terre di Arezzo – Servizio AIS
Delegazione Arezzo
Costo € 40,00 Solo su prenotazione – posti limitati

Prenotazioni: 0575/294066 (lu-Ve 9.00-13.30) – 373/8344954