Botteghe Artigiane, la maestria e l’ingegno aretino risplendono in via Bicchieraia

Passeggiando per via Bicchieraia, uno dei vicoletti tra i più suggestivi del centro storico di Arezzo, lo sguardo non può non posarsi sulle Botteghe Artigiane, che si affacciano su un mattonato in pietra che ha visto scorrere secoli e secoli di storia.

Dentro dei veri e propri maestri, il cui ingegno è nell’abilità delle loro mani e nella creatività delle loro menti, che creano pezzi e capolavori unici. Il tutto grazie a pazienza e maestria.

Si possono ammirare creazioni di preziosi, di scarpe fatte a mano, di tessuti, di oggetti regalo o ricordo.

Il tutto rigorosamente made in Arezzo e realizzato a mano.

Il progetto delle Botteghe Artigiane è ormai consolidato. Promosso da Confartigianato e Cna consente agli artigiani di mostrare le proprie abilità, la qualità unica dei loro prodotti e di venderli ad un ampio pubblico, non solo di aretini ma anche di turisti. Il tutto valorizzando una strada importante del centro storico, via Bicchieraia.

E quest’anno le Botteghe Artigiane non sono aperte solo in concomitanza con la Fiera Antiquaria ma anche per tutti i fine settimana della Città del Natale, quindi fino al 6 gennaio.