Chimera Nuoto, doppio Open Day per provare il nuoto sincronizzato

Chimera Nuoto, doppio Open Day per provare il nuoto sincronizzato
Chimera Nuoto, doppio Open Day per provare il nuoto sincronizzato

La Chimera Nuoto ricerca nuove sincronette. Tra le discipline proposte dalla società aretina rientra anche il nuoto sincronizzato che, giunto al secondo anno di attività, anticiperà l’avvio della nuova stagione con un doppio allenamento a porte aperte a cui potranno partecipare tutte le bambine e le ragazze interessate a provare questo sport. L’iniziativa è ospitata nelle piscine del palazzetto del nuoto di Arezzo ed è fissata nei martedì 3 e 10 settembre, proponendo due veri e propri Open Day a partecipazione gratuita rivolti a chi ha più di quattro anni.

L’obiettivo prioritario sarà di far scoprire le caratteristiche di una disciplina che sintetizza gli elementi di nuoto, danza e ginnastica, sviluppandosi attraverso l’insegnamento di coreografie, figure e posizioni in acqua dove, al tempo di musica, vengono allenate le diverse parti del corpo per sviluppare la tecnica, l’eleganza, la grazia e il ritmo.

Le lezioni saranno guidate da uno staff coordinato da Karina Taveras che in passato è stata membro della nazionale della Repubblica Domenicana di nuoto sincronizzato e che ha posto le proprie competenze al servizio della Chimera Nuoto per avviare l’esperienza di questo movimento anche nella città di Arezzo. La bontà del percorso intrapreso è denotata dai positivi risultati della scorsa stagione, con le atlete del settore agonistico che sono riuscite subito a ben figurare nelle diverse categorie dei Campionati Toscani sia come squadra che a livello individuale.

Per iscriversi agli Open Day o per ottenere ulteriori informazioni è possibile contattare su whatsapp il numero 347/42.49.641. «La prima stagione di attività del nuoto sincronizzato – commenta Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto, – ha permesso di riunire un bel gruppo di sincronette che si stanno appassionando alla disciplina e che hanno iniziato a vivere le emozioni delle vere gare. Gli Open Day rappresenteranno un’occasione per permettere ad aspiranti atlete di scendere in vasca con l’ambizione di consolidare ulteriormente questo sport ricco e divertente».