Con il Web Check in cresce il turismo ad Arezzo

Il comparto agrituristico risulta così strategico per il  di tutta la

Proseguono gli appuntamenti con “ F o r m a t i per essere il regola con il tuo agriturismo”, che ha raggiuto quota 500 operatori agrituristici che hanno preso parte ai quattro appuntamenti di formazione – per le imprese che la Aretina ha messo in campo con la collaborazione di Terranostra, ciclo di incontriche si concluderà nel mese di maggio. 

Tra gli aspetti affrontati, particolare importanza è stata data al web check in ed alla fiscalità in agriturismo.

Di web check in e presenze, se ne è parlato tra gli altri, con l’Assessore del di  Marcello Comanducci“Guardando le statistiche oggi il mondo dell’agriturismo ha una media di pernottamenti di quasi quattro giorni, il doppio di quella che è la permanenza classica del turista che viene  a visitare una città. Il mondo del turismo è completamento trasformato, in una provincia di Arezzo – ha spiegato Comanducci – su 1 milione e quattrocento mila pernottamenti, novecento mila provengono dall’extra alberghiero questo vuol dire che 2 persone su 3 non dormono più negli alberghi ma nelle attività connesse come gli appunto. Tutto questo rappresenta un valore aggiunto per il nostro territorio, che diviene la sede della ricerca del turismo naturalistico, sloow, dove cercare di rilassarsi e allentare dalla frenesia quotidiana dove i nostri la fanno da padrone. E’ necessario comunicare le presenze con il web check in, questo permette la crescita del turismo nella nostra provincia”. 

Proprio nei giorni scorsi con Domenico Buono Area azione , responsabile servizio tributario e fiscale Coldiretti, gli operatori agrituristici di Coldiretti hanno potuto addentrarsi nella consulenza fiscale “E’ importante saper adattare la normativa contabile alla singola fattispecie, accomodando i singoli regimi fiscali alla singola impresa”.

“Abbiamo la necessità di essere sempre presenti con le nostre imprese – spiega il  Mario Rossi – confrontarci con loro, essere di supporto, spiegare le normative e gli obblighi, approfondire le tematiche e lo facciamo con esperti nazionali, regionali e provinciali di altissimo livello. L’Agriturismo di Terranostra Campagna Amica, che ad Arezzo nel 2017 ha visto crescere del 20% la propria quota di imprese associate è, e sarà sempre più, al fianco delle imprese con i suoi servizi. Siamo da sempre impegnati per offrire il migliorcontributo ai nostri associati; qualche mese fa l’apertura del primo Ufficio Agriturismo in proprio qui ad Arezzo, un luogo che fornisce una consulenza unica con delle professionalità specifiche alle aziende, le complessità che hanno oggi le strutture agrituristiche – si avvia a concludere Rossi – non possono essere trattate in maniera frazionata”.