Estetiste, Confartigianato lancia per voi il nuovo ServicEstetica

ESTETISTE - PAPINI
ESTETISTE - PAPINI

E’ stato presentato oggi nella sala conferenze di ad il nuovo ServicEstetica. Si tratta di un innovativo servizio di consulenza in azienda per i centri estetici e di accompagnamento per l’apertura di nuove attività.

“Lo straordinario sviluppo scientifico e tecnologico degli ultimi decenni – ha spiegato Pierluigi Marzocchi, presidente della Federazione Estetica di Confartigianato Arezzo – ha modificato in misura notevole la maggior parte delle attività. Anche nel campo dell’estetica non medica sono intervenuti importanti mutamenti che, per essere compresi e gestiti correttamente, comportano per gli operatori dell’estetica, la necessità di adeguare costantemente i propri strumenti culturali e professionali al fine di orientare correttamente le scelte nell’ambito dell’attività lavorativa. Attualmente – ha aggiunto Marzocchi – l’estetista che desideri essere soggetto attivo e consapevole nelle scelte che riguardano il proprio professionale, dovrebbe possedere un bagaglio di conoscenze afferenti a varie discipline ed in più sapersi districare nel complicato mondo dei regolamenti di settore riguardanti in particolare i requisiti strutturali dei locali dove svolgere l’attività, le varie normative su le procedure e la documentazione da produrre sull’area igienico-sanitaria e non in le disposizioni operative per la vigilanza e il controllo degli apparecchi elettromeccanici.”

A fronte della necessità di tutte queste competenze, Confartigianato ha predisposto dunque un nuovo servizio in grado di rispondere alle necessità degli operatori dell’Estetica risolvendo anche eventuali difformità da quanto prescritto dalle normative.

“In un settore così estremamente normato – soggiunge Pierluigi Marzocchi – abbiamo creduto necessario come Confartigianato Arezzo di organizzare un servizio per aiutare le aziende ad individuare eventuali difformità rispetto alle normative in vigore. Il ServicEstetica è un progetto con il quale Confartigianato vuole offrire ai Centri Estetici un servizio di consulenza avanzato, sia per le aziende in attività che per le future aperture. Possiamo rispondere a qualsiasi esigenza con un team di esperti che accompagnano l’impresa fin dai suoi primi passi. In pratica il nuovo Service è in grado di dare informazioni e assistenza pratica per verificare la rispondenza dei locali ai requisiti minimi strutturali. Ad esempio per le cabine dove si effettuano manipolazioni e quelle dove non si effettuano manipolazioni, gli spogliatoi, i ripostigli, i servizi igienici, i box doccia e i requisiti dei locali dove si utilizzano apparecchiature elettromeccaniche.”

Ma ci sono anche tutta una serie di altri settori nei quali il ServicEstetica di Confartigianato è in grado di togliere le castagne dal fuoco alle aziende. Per esempio le pratiche per l’accesso al credito; la verifica del possesso della Qualifica Professionale per poter svolgere la professione; la nomina del Responsabile Tecnico; la consulenza per l’elaborazione del Fascicolo di Esercizio. E ancora tutta l’area della formazione e la parte riguardante i macchinari..

“Con il nuovo Service – ha aggiunto Marzocchi – Confartigianato supporta le aziende per la formazione obbligatoria sull’area igienico-sanitaria; le linee guida sul corretto utilizzo delle attrezzature elettromeccaniche; verifica se i macchinari presenti sono armonizzati alle più recenti normative in vigore; la predisposizione della documentazione obbligatoria sulla prevenzione igiene e nei luoghi di lavoro cioè il controllo DVR D.LGS 81/08 e successivi: dichiarazione di conformità impianto elettrico, la dichiarazione di conformità impianto termico, la dichiarazione di conformità dell’impianto di trattamento aria. In sostanza – ha concluso Marzocchi – il nuovo ServicEstetica di Confartigianato Imprese Arezzo è lo strumento in grado di assolvere a tutta una serie di adempimenti che, per il loro numero e la loro complessità, mettono in difficoltà le imprese, dando loro la certezza di essere in regola con tutte le normative e garantendo la tranquillità necessaria per svolgere al meglio la propria attività professionale. In questo modo anche la clientela è tranquilla, perché ha la certezza di affidare la propria e la propria a saloni e personale che rispettano tutte le normative e i migliori standard di professionalità.”