Furto di uno smartphone in centro ad Arezzo, finisce nei guai per ricettazione 22enne di Cuneo

Investigando sul furto di uno smartphone, consumato lo scorso marzo sull’autovettura in sosta nel centro di Arezzo di proprietà di un 50enne di Civitella in Val di Chiana, i carabinieri della stazione di Badia al Pino hanno denunciato per ricettazione una giovane di 22 anni residente nel cuneese.

La giovane è risultata avere precedenti di polizia.

Gli accertamenti, basati sul tracciamento del codice imei del telefono rubato hanno consentivano di rinvenire il dispositivo nella disponibilità dell’indagata.