La storia di un territorio nei suoi prodotti

8

L’Amministrazione Comunale ha sempre investito molto nella promozione del territorio, anche attraverso la valorizzazione delle proprie eccellenze enogastronomiche.

Nei giorni scorsi si è costituito, dopo anni di lavoro, il Distretto Rurale del Valdarno. In attesa di riconoscimento da parte della Regione Toscana al distretto hanno aderito, oltre a Cavriglia, tutti gli altri comuni del Valdarno aretino e quello di Figline e Incisa Valdarno. Il Distretto ha come “mission” quella di promuovere e sostenere in primis i prodotti della terra, il cibo.

E il cibo è cultura: racconta sempre la storia di una comunità, la sua tradizione. E la tradizione se è viva è sempre aperta all’innovazione. Come nel caso del formaggio Ligneo, un’eccellenza cavrigliese dell’Azienda Agricola Le Fabbrie, una delle prime ad essersi associate al distretto. L’azienda della famiglia Mesina ha deciso di realizzare un nuovo formaggio legato al territorio e alla sua storia.

Il nuovo pecorino si chiamerà appunto Ligneo e ha tra gli ingredienti il carbone vegetale: questo per richiamare la miniera e l’estrazione della lignite che tanto hanno segnato e modificato il nostro territorio e la nostra economia locale.

L’Azienda Agricola Le Fabbrie pratica allevamento ed agricoltura dal 1969 , anno in cui la mia famiglia Mesina si insediò nel paese di San Donato in Avane, poi distrutto per lasciare spazio all’attività della miniera. L’attuale caseificio (realizzato nel 2006) si trova nelle campagne intorno al Lago di San Cipriano