Mostra Pat 2019 al museo archeologico “Gaio Cilnio Mecenate”

Sarà inaugurata domani, mercoledì 20 novembre, alle ore 15 la mostra Pat 2019 (Premio Architettura Toscana) al Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” in via Margaritone.

L’evento, promosso dall’Ordine degli Architetti PPC di Arezzo,  prevede anche la conferenza “Ecòl. A new domain of expression” per le ore 16. Dopo i saluti della direttrice del museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate”, Maria Gatto – in programma per le 15,30 – seguiranno gli interventi dell’architetto Rossella Sileno referente tecnico del Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” e di Antonella GIorgeschi presidente dell’Ordine degli Architetti e Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Arezzo, che introdurrà l’architetto Cosimo Balestri  di “Ecòl studio” relatore della conferenza e vincitore nella sezione “spazi pubblici, paesaggio e rigenerazione”.

“Si tratta di un’iniziativa di alto profilo” spiega Antonella Giorgeschi presidente dell’Ordine degli Architetti e Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Arezzo “ed è un piacere accogliere in città, nell’elegante  e preziosa cornice del Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate, una mostra itinerante che coinvolge tutte le province della Toscana e che potrà essere ammirata fino al 28 novembre ad Arezzo”. L’iniziativa si inserisce all’interno della cerimonia di inaugurazione della mostra del Premio Architettura Toscana 2019 che rimarrà esposta al Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” fino al 28 novembre.

La mostra è dedicata ai progetti vincitori della seconda edizione del Premio Architettura Toscana 2019, bandito dal Consiglio Regionale della Toscana, dagli Ordini degli Architetti PPC di Firenze e di Pisa, dalla Federazione Architetti PPC Toscani e dall’Ance Toscana con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti PPC.