Vivicittà 2019

Domenica 31 marzo 2019 dalle ore 9 torna ad l’iniziativa simbolo dell’Uisp, Vivicittà – l’uguaglianza è in gioco, la corsa di tutti e per tutti, caratterizzata da un forte impegno sociale, civile e ambientale.

Vivicittà, alla 36^ edizione, si svolgerà in contemporanea in oltre 60 città in e nel Mondo e in 22 istituti penitenziari e minorili.

Vivicittà la corsa per tutti, simbolo dell’Uisp, torna per correre insieme, in Italia e non solo: corse competitive e non competitive, compensazione delle altimetrie dei vari percorsi cittadini, il tradizionale via dato dai microfoni di Radio1 Rai, una classifica unica internazionale.

Ad Arezzo la partenza è prevista all’altezza di piazza Saione. La corsa si svilupperà poi per i parchi e le vie della città, soprattutto nel quartiere di Saione, negli ultimi anni al centro dell’attenzione cittadina per spiacevoli e ripetuti episodi.

E’ una manifestazione caratterizzata da un forte impegno civile e sociale, messaggera dei valori di pace e solidarietà. Da più di 30 anni raggiunge quei paesi in cui lo può essere uno strumento di integrazione e dialogo: si corre in Libano con i palestinesi e libanesi insieme, a Kinshasa, a Sarajevo, a Tuzla, a Tiro e in tantissime altre città nel mondo. Non solo: Vivicittà si corre all’interno degli istituti penitenziari e minorili di numerose città, coinvolgendo corridori “interni” ed “esterni”. L’impegno di Vivicittà è anche ambientale: uso di materiale eco-sostenibile, valutazione dell’impatto ambientale, attenzione alla vivibilità delle città, sensibilizzazione al riciclo e al corretto uso dell’ sono solo alcuni degli argomenti per i quali la corsa più grande del mondo ha lavorato nelle ultime edizioni.

“L’edizione 2019, spiega il Presidente UISP Comitato Territoriale Arezzo Gino Ciofini, raccoglierà fondi per l’acquisto di un mini bus per trasportare bambini con disabilità ospiti della ONG libanese Ghassan Kanafani Cultural Foundation, la quale all’interno dei campi profughi palestinesi in Libano ha istituito e gestisce sei asili nido, due centri di abilitazione, tre biblioteche e un centro d’arte frequentati finora da più di 8500 minori. Proseguiranno inoltre i corsi di dance therapy per con disabilità, le famiglie e gli insegnanti del centro”.

Ad Arezzo la manifestazione gode inoltre del Patrocinio dell’Amministrazione Comunale, del CONI e della collaborazione fattiva di tutte le Associazioni Sportive Podistiche della provincia affiliate all’Uisp di Arezzo. Collaboreranno alla manifestazione aretina come ogni anno anche Coldiretti e . È partita proprio da quest’ultimi l’idea di trasferire anno scorso la manifestazione da Sant’Agostino, al quartiere di Saione.

“Si rinnova la nostra collaborazione insieme alla Uisp di Arezzo con l’edizione 2019 di Vivicittà – spiega il di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi  – una manifestazione ad impatto zero, che si inserisce perfettamente nell’azione di promozione di iniziative volte ad educare ad una corretta alimentazione. Coldiretti è impegnata nel difendere i nuovi stili di vita ed sensibilizzare ad una corretta alimentazione il consumatore, con una spiccata attenzione verso la valorizzazione del vero Made in Italy. Noi sosteniamo queste manifestazioni perché sono in linea con la filosofia che ci  contraddistingue da sempre – insiste Rossi – e i cittadini consumatori ricercano oggi uno stile di vita sano per il quale, affiancata all’attività fisica, è fondamentale una altrettanto sana alimentazione, ecco quindi il coinvolgimento di Campagna Amica. Saremo presenti con un nostro Agrichef per il punto ristoro degli atleti, postazione che vedrà la nostra associazione impegnata in prima linea per la raccolta firme Stop Cibo Anonimo con la quale Coldiretti chiede all’Europa di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti per difendere il lavoro delle aziende agricole, proteggere la nostra , prevenire le frodi alimentari e garantire i diritti dei consumatori. I cittadini italiani ed europei hanno il diritto di essere protetti e di ricevere informazioni accurate sul cibo che scelgono di acquistare”.

Ai partecipanti verrà consegnata, al momento dell’iscrizione, la maglia ufficiale della manifestazione. È prevista una passeggiata ludico motoria e una corsa non competitiva di circa 6 km (1 giro) e la corsa competitiva di circa 12 km (2 giri).

PARTENZA da PIAZZA SAIONE ore 10.00, ritrovo ore 09.00!

Percorso Vivicittà 2019:

partenza piazzale accanto al Franchini – via F. Rismondo – ingresso dentro il Pionta – uscita dal viale alberato in dx in via G. Laschi – sx via A. dal Borro – sx via C. Pisacane – rotonda A&O dritto in via C. Pisacane – sx via E. Petri – dx pista ciclabile via caduti di Cefalonia e Corfù – sx via caduti di El Alamein – strada bianca dietro l’aeroporto – sx via divisione Folgore – dx via S. Quasimodo – sx via Tortaia fino al sottopasso – dx Villaggio Colombo – attraversamento viale Cristoforo Colombo – passaggio alla destra del palazzo e ingresso in via Generale Arimondi – dx via Toselli Maggiore – dx verso via V. Veneto – dx verso la rotonda – sx ingresso pista ciclabile lungo il torrente fino alla fine – sx pista ciclabile zona largo 2 giugno – dx via Generale da Bormida – sx costeggio recinzione Arno – dritti via Adda – sx via Arno – dx via V. Veneto (arrivo passeggiata e non competitiva) – gli altri ripetono tutto il giro.