Furti in abitazione per comprare droga, 5 in carcere e perquisizioni

Scattata all’alba un’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Firenze, nei confronti di sei indagati dediti a furti in abitazione, i cui proventi erano reinvestiti nell’acquisto di ingenti quantitativi di droga.

I Carabinieri della Compagnia di Pontassieve stanno eseguendo sei provvedimenti cautelari, di cui cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere e un divieto di dimora nella provincia di Firenze, firmati dal Gip di Firenze e alcune perquisizioni personali e domiciliari nelle province di Firenze, Arezzo e Prato.

Le indagini hanno permesso di accertare l’esistenza di un sodalizio composto da albanesi dedito a furti in abitazione nella provincia di Firenze (dieci in tutto quelli scoperti), il cui ricavato era reinvestito nell’acquisto di quantitativi di stupefacenti (cocaina e marijuana). Nel corso dell’attività sequestrate 5 pistole e circa 1 chilogrammi di cocaina.