Il Consigliere regionale Casucci replica a Ceccarelli: “L’assessore Ceccarelli eviti di fare campagna elettorale su provvedimenti concreti per il territorio. La Valtiberina non ha bisogno di bandierine”

Marco Casucci
Marco Casucci

“All’assessore Ceccarelli chiedo di evitare di fare campagna elettorale su provvedimenti concreti per il territorio.

La Valtiberina non necessita di mettere delle bandierine, cosa che la Lega non ha mai fatto -dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- Ho ben spiegato di aver votato contrario al provvedimento complessivo (la Pdl 451 interventi normativi collegati alla prima variazione al Bilancio di previsione finanziario 2020-2022) essendo perplessi sulle modalità di finanziamento con l’accensione di nuovi mutui, ma abbiamo votato a favore del contributo di 8mila euro per ogni assunto a tempo indeterminato in Valtiberina a causa della chiusura della E45.

Ho anche avuto modo di dire che avrei preferito un maggiore coraggio da parte della Giunta regionale. Avrei destinato il contributo a chi comunque assume, a tempo indeterminato o determinato, vista la situazione di assoluta emergenza in cui ci troviamo. Evitiamo di accendere scontri che servono soltanto all’immagine dei politici, lavoriamo invece uniti per i territori, cosa che noi abbiamo sempre fatto dimostrando responsabilità pur stando all’opposizione”.