La Tesar di Subbiano dona mille mascherine chirurgiche all’Ospedale San Donato di Arezzo

La Tesar S.r.l. di Chiaveretto (Subbiano), azienda che dal 1979 è specializzata nella progettazione e produzione di trasformatori in resina, ancora operativa perché facente parte delle attività essenziali riconosciute dal Governo, ha donato mille mascherine chirurgiche alla USL Toscana Sud Est da destinare al personale medico e paramedico dell’Ospedale San Donato di Arezzo, quotidianamente impegnato, come tutti i presidi ospedalieri italiani, a garantire la salute dei cittadini e fronteggiare l’emergenza sanitaria causata da Covid-19.

 

«In un momento così delicato per il territorio aretino e più in generale per l’Italia – dichiara Matteo Angiolini, amministratore delegato della società – il nostro è un piccolo gesto per supportare chi lavora tutti giorni per contrastare la diffusione del virus».