Vellutata di piselli e crema di cocco

Eccoci di nuovo ragazzi con Zenzero&Cannella per avventurarci oggi un pochino anche se minimo nel mondo orientale!! Sì perché questa ricetta rimanda il palato ad un gusto leggermente asiatico che vi farà ricredere  qualunque siano le vostre preferenze in tema, credetemi sulla parola!!
Il risultato é una vellutata leggermente speziata ma delicata, gustosa e d’effetto se anche volete servirla ad amici ed ospiti!

INGREDIENTI
3 scalogni
1 manciata di menta fresca
500/1L ml brodo vegetale(in base alle preferenze finali di densità della vellutata)
350 ml crema di cocco in lattina
Zenzero fresco grattugiato-un pezzetto circa 3/4cm
500 gr pisellini finissimi surgelati
Olio e.v.o. quanto basta
Sale
Pepe nero, bianco, rosa e/o qualità aromatiche a piacere
Noce moscata

Per completare:pane tostato e olio e.v.o.
N.B. vi consiglio di comprare la lattina di crema di latte di cocco in un negozio di prodotti etnici/asiatici, per un risultato migliore. Alcuni grandi supermercati magari ne tengono di analoghi ma il latte di cocco non é così denso e cremoso come quello dei negozi etnici, con un risultato finale molto diverso.

PREPARAZIONE
La preparazione della base di questa vellutata é fondamentale per la sua riuscita, quindi armatevi di almeno 15 min di pazienza iniziali ragazzi e vedrete che ne varrà seriamente la pena..!
Per prima cosa portate a bollore il brodo in un pentolino che terrete in ebollizione al minimo piano piano durante tutta la ricetta.
Tritate finemente lo scalogno e mettetelo in una pentola capiente o casseruola a fondo spesso con l’olio quanto basta a ‘bagnarlo’ bene tutto, noce moscata, pepe macinato al momento a mortaio o grattugia(il tipo, aromatico o meno esempio Jamaica, cubebe/Java, sichuan, ecc….io personalmente a mortaio sbriciolo finemente una miscela di diversi tipi aromatici in aggiunta a quello nero).
Iniziate a farlo soffriggere a fuoco medio-basso per un 2/3  minuti, quindi unite lo zenzero grattugiato e lasciate andare il tutto finché il soffritto si dorerà e ritirerà al punto che avrete paura si attacchi, a quel punto aggiungete 3/4 cucchiai di brodo bollente.
Lasciate andare sul fuoco fin quando non tornerete al punto che il soffritto si ritirerà al punto di rischiare di bruciare, aggiungete di nuovo 4 cucchiai di brodo ed andate avanti con lo stesso procedimento 10 minuti.
Questo passaggio é fondamentale.
Dopo questo tempo assaggiate il soffritto, zenzero e scalogno dovranno essere cotti rosolati, saporiti e morbidissimi al punto da disfarsi. Aggiungete due buone prese di sale e calate nel tegame i pisellini surgelati. Coprite e lasciate andare girando di tanto in tanto per essere sicuri non si attacchino, devono diventare belli teneri teneri. Regolate di sale e pepe se necessario già a questo punto.
Quando saranno cotti aggiungete il brodo bollente, fate bollire il tutto qlc minuto poi passate al frullatore ad immersione fino ad ottenere una consistenza vellutata, liscia e cremosa e abbastanza densa.
Continuate la cottura altri 10/15 minuti così che il tutto si insaporirà ulteriormente.
Aprite la lattina di latte cremoso di cocco e versatela nella vellutata, riportate a bollore per 5 minuti, regolare di sale, pepe a vostro piacere.
Spegnete, mettete metà delle foglioline di menta fresca e lasciate riposare 5minuti,quindi servite e decorate con pane tostato, un filo di olio evo a crudo, qualche fogliolina di menta fresca ed una macinata al momento di pepe e/o noce moscata.
Se seguirete passo passo la ricetta il risultato sarà strepitoso ragazzi!!!
Buon lavoro

Chiara Castellucci