Riapre l’Ecomuseo del Casentino, tra nuove regole per i visitatori e un ricco calendario di eventi all’aperto

Parco Casentino - Ecomuseo

Con la stagione estiva e dopo la chiusura forzata causata dal Covid-19, le strutture che compongono l’Ecomuseo riaprono proponendo nuovi orari di visita o alcune soluzioni per accogliere i visitatori nel rispetto della sicurezza dopo un percorso info-formativo rivolto ai gestori.

Il numero, la varietà dei temi e delle realtà aderenti all’Ecomuseo, molte delle quali a base volontaria, rende complesso il coordinamento ma al contempo ne rappresenta l’elemento distintivo ed uno dei punti di forza dell’intero progetto. Insieme ad orari di apertura prefissati, e in alcuni casi limitati ai mesi estivi, alcune formule prevedono la prenotazione o l’apertura su richiesta allo scopo di garantire comunque l’incontro tra le richieste dei visitatori e la disponibilità dei “custodi” dell’Ecomuseo. Alcune antenne, quelle private, hanno invece optato per una sospensione temporanea dell’apertura al pubblico per difficoltà nel soddisfare le normative anti-contagio.

Il centro servizi della rete ecomuseale, presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino, è a disposizione per chiarimenti, prenotazioni informazioni tutte le mattine dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 13 al numero 0575.507272. Gli orari di apertura dettagliati sono consultabili sul sito www.ecomuseo.casentino.toscana.it e sulla pagina facebook: Ecomuseo del Casentino.
L’Ecomuseo sta inoltre approntando un ricco calendario di manifestazioni, rigorosamente all’aperto, che sarà comunicato nel consueto giornale di prossima divulgazione.