Sulla bomba di Rassina, Tellini: “Nella sala operativa allestita al Corsalone tutto ha funzionato al meglio”

Dopo la lunga giornata di domenica in cui polizia, carabinieri, municipale, vigili del fuoco e volontariato sono stati impegnati nelle operazioni di disinnesco e di detonazione della bomba ritrovata alla stazione di Rassina, il sindaco di Chiusi della Verna ha voluto ringraziare tutte le forze intervenute e sottolineare l’efficienza della sala operativa allestita al Corsalone.

“Quella di domenica è stata una dimostrazione di organizzazione, coordinazione ma anche di preparazione della nostra Protezione Civile – ha dichiarato Tellini – l’emergenza è stata gestita al meglio, in sicurezza e senza particolari disagi se non quelli inevitabili legati all’evacuazione. La sala operativa allestita al Corsalone si è coordinata perfettamente con tutte le forze in campo, che ringrazio in modo sentito, e ha svolto un ottimo lavoro dimostrando che in caso di qualsiasi emergenza, il centro operativo di protezione civile è pronto. E’ stata una bella prova, un’ottima esercitazione”.

Oltre 2mila persone hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni, seguendo le direttive delle forze dell’ordine. L’ordigno è stato prima disinnescato, caricato sul camion dell’esercito per essere trasportato nella miniera dello stabilimento Colacem dove alle 13 una ruspa lo ha sotterrato per una maggiore sicurezza dell’operazione di detonazione. Nonostante il maltempo, tutto si è svolto secondo i