Droga dal Valdarno ad Arezzo. La Polizia di Stato arresta due albanesi con 150 grammi di cocaina.

Due cittadini albanesi, H.A. 35 anni e L.A. 28 anni, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in un’operazione congiunta effettuata dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Arezzo e della Sezione Polizia Stradale –Sottosezione Autostradale di Battifolle.

I soggetti albanesi, conosciuti per precedenti inerenti gli stupefacenti, erano stati notati nel pomeriggio dagli investigatori della Squadra Mobile aggirarsi nella zona del Valdarno a bordo di un auto noleggiata, tecnica solitamente usata per cambiare spesso veicolo in modo tale da rendere più difficoltosa l’attività investigativa delle forze di Polizia. Sulla base di tale circostanza e considerato che i due sono conosciuti come dediti allo spaccio nel capoluogo aretino, è stato effettuato un discreto servizio di pedinamento, accertando che i soggetti albanesi imboccavano rapidamente l’autostrada A1 direzione Arezzo. Ritenendo probabile pertanto che i due avessero prelevato dal Valdarno un quantitativo di stupefacente da immettere nel mercato aretino, veniva organizzato, con il concorso della Sottosezione Autostradale della Polizia Stradale di Arezzo, un mirato controllo del veicolo su cui viaggiavano. Prima del controllo, gli agenti avevano modo di notare come i due a bordo del veicolo si scambiassero un involucro di grosse dimensioni che poi è stato rinvenuto, al termine di una meticolosa perquisizione, ed è risultato contenere cocaina purissima per un peso pari a 150 grammi.

Sulla base di quanto accertato i due venivano pertanto arrestati per detenzione e trasporto di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e dopo le formalità di rito venivano associati presso la Casa Circondariale di Sollicciano a disposizione dell’A.G..