Intitolata un’aula del Liceo Linguistico a Chiara Meoni, la figlia di Fabrizio, scomparsa qualche settimana fa per un male incurabile

Consegnata la prima Borsa di Studio intitolata a Chiara

L’aula di Chiara. Era una volontà della scuola, intitolare l’aula “colorata”, così definita dagli stessi studenti, del liceo linguistico a Chiara Meoni, la giovane studentessa castiglionese, figlia dell’indimenticabile e valoroso Fabrizio Meoni, scomparsa solo qualche settimana fa per un terribile sarcoma.

È così è stato. Questa mattina, con una semplice ma sentita cerimonia è stata scoperta la targa posta all’ingresso dell’aula. “Aula Chiara Meoni – Liceo Linguistico classe IV – a.s. 2020/21”. Non è stata indicata l’età di Chiara perché come ha spiegato il Preside del Liceo, Angiolo Maccarini, “la memoria, il ricordo sono senza tempo”. Durante l’incontro di stamani, presenti sia i familiari di Chiara che i suoi compagni di scuola oltre che gli insegnanti, è stata consegnata a Lisa Luconi la prima borsa di studio intitolata a Chiara Meoni.

“Grazie alla volontà del Preside, degli Insegnati e soprattutto dei compagni della classe Quarta M, stamane al Liceo Scientifico Giovanni da Castiglione è stata dedicata un aula dell’Istituto a Chiara Meoni. Un atto dovuto e pieno di significato tra la commozione generale, del quale avrei fatto tanto volentieri a meno. Mi auguro che da oggi in poi nell’aula di Chiara ci sarà sempre un sorriso anche se non sarà mai bello come il suo” conclude il sindaco Mario Agnelli