Calzedonia, Intimissimi e Tezenis: riaprono i negozi di Arezzo

cgil Arezzo
cgil Arezzo

Riaprono i negozi Calzedonia, intimissimi, Intimissimi Uomo e Tezenis di Arezzo. Due nella zona commerciale Setteponti e 3 nel centro cittadino. Erano stati chiusi tra il 12 e il 21 maggio di quest’anno. Oggi pomeriggio è stato siglato un accordo tra sindacati, Calzedonia e la curatela della liquidazione giudiziaria della società aretina che aveva la proprietà dei 5 negozi che è quindi passata interamente a Calzedonia che si impegna a riassorbire, entro 30 giorni, tutti i 26 lavoratori garantendo loro non solo l’applicazione del contratto nazionale ma anche il mantenimento di inquadramento, mansioni e retribuzione. Le lavoratrici saranno assunte con il riconoscimento di anzianità convenzionale dalla data di assunzione da parte della vecchia società con i relativi scatti di anzianità. Alle apprendiste verranno prorogati i contratti. Si prevede che i negozi possano riaprire fin dalla prossima settimana.

“E’ stata una vertenza lunga e difficile – commenta la dirigente Filcams Bianca Marinari che oggi pomeriggio è tra i firmatari dell’intesa. I nostri obiettivi erano non solo la difesa dell’occupazione ma anche di tutti i diritti che le lavoratrici avevano maturato in questi anni. Con l’accordo di oggi, possiamo dire che nessuno ha perduto 1 euro. Ed è un ottimo risultato tenendo conto che la vertenza era iniziata con l’ipotesi di chiusure e licenziamenti. La lavoratrici hanno sostenuto la lotta sindacale, rendendo possibile l’intesa di oggi pomeriggio. E sia Calzedonia che la curatela della vecchia società hanno dimostrato disponibilità nel giungere ad un accordo che salvaguardasse tutti i diritti delle lavoratrici”.