Figline: Martha Palacios, “Percorsi fra spazi e colori”

di Laura Privileggi

“Mi appassionano le forme, le piccole stanze che abbiamo nell’anima, i diversi pensieri che ci accarezzano nel trascorso della giornata, le tante svolte che portano in direzioni diverse, è questo ciò che dipingo.”

Martha Palacios Insieme all’Assessore Francesca Farini, Consigliere Comunale Cristina Simoni.

Astrattismo e colori, prospettive e disegni geometrici, un’insieme di linee e romanticismo. Arte figurativa fusa insieme all’astrattismo, perfetto connubio.

INTERVISTA SU FACEBOOK

INTERVISTA SU YOUTUBE

Si, perché dai dipinti di Martha Palacios emerge tutto questo, linee come strade che rincorrono l’infinito, cubi e rettangoli come finestre illuminate, sono le stanze dell’anima dove puoi scrutare dentro nell’intimità più profonda.

Sentimenti che si intrecciano, che si scontrano  andando in direzioni diverse,  come all’interno di una stazione ferroviaria:  il dolore e la malinconia di un addio, la felicità di un’attesa che si percepiscono negli sguardi di chi ti passa accanto.  Stati d’animo che si rispecchiano  negli atteggiamenti  dei personaggi di Martha Palacios  riprodotti sulla tela intitolata “Salone Biglietti, Santa Maria Novella.

Martha Palacios Nasce a Monterrey (Messico) il 2 settembre 1974. Dopo il diploma in arti grafiche, inizia la sua ricerca con l’intento di trasmettere i suoi pensieri. Nel 2001, grazie ad una borsa di studio, lavora presso lo studio dell’artista Ximena Subercaseaux dove apprende le tecniche di pittura.

Nel trascorso degli anni ha partecipato a diverse mostre collettive, tra cui “Arte al Dia” nel Museo Metropolitano di Monterrey, “1+1+1” nel Centro de las Artes di Monterrey, “Artisti valdarnesi” nel Palazzo Pretorio di Figline Valdarno e nel Museo di Arte Sacra di Incisa Valdarno, e di una personale nella Casa de la Cultura de Nuevo Leon di Monterrey.
Nel 2002 si trasferisce a Firenze dove lavora e continua il suo percorso di crescita come autodidatta. Oggi vive a Figline Valdarno con la sua famiglia.

La mostra si è tenuta sabato 7 maggio, ed è stata promossa dall’ISIS Giorgio Vasari insieme all’ Associazione FIDAPA,  grazie all’organizzazione della dottoressa Paola Brembilla docente di italiano, latino,storia e referente dell’indirizzo del Liceo Vasari.

Professoressa Paola Brembilla insieme a Alessandra Valenti Presidente Associazione FIDAPA VALDARNO.
Professoressa Paola Brembilla insieme a Alessandra Valenti Presidente Associazione FIDAPA VALDARNO.

Sono intervenuti all’evento l’architetto Alessandra Valenti presidente dell’Associazione FIDAPA Valdarno da molti anni vicino all’universo donna, attività nata per promuovere le figure femminili che si sono distinte in vari campi. Quest’anno sul podio non poteva mancare la pittrice Martha Palacios artista di alto livello come ha sottolineato Alessandra Valenti e Paola Brembilla.

Molti sono stati gli ospiti intervenuti all’evento: l’Assessore al Bilancio Turismo e Attività Produttive  Francesca Farini, la  Consigliera Comunale Cristina Simoni, la pittrice Lorena Nocentini, il cardiologo Daniele Pandolfi. Ad ammirare i dipinti  esposti  lungo i corridoi della scuola un vasto pubblico, accolto dalle studentesse e dagli studenti dell’Istituto con cortesia e  precisione. Le studentesse del quarto anno dello scientifico Alessia ed Elisa hanno  presentato  e fatto  conoscere attraverso alcune note introduttive Martha Palacios e la sua storia artistica.

Alla fine dell’incontro  un ricco e squisito coffee break offerto dall’Istituto e preparato dagli studenti del corso alberghiero attendeva gli ospiti.